Lo Shuri-te - la mano di Shuri 2017

Articolo a cura del M° Emanuel Giordano

Sabato 4 e domenica 5 novembre 2017, presso una delle nostre sedi (palestra Vivaldi di Settimo Torinese), si è svolta la seconda edizione del seminario "Lo Shuri-te - la mano di Shuri", con il nostro Maestro: Maeshiro Morinobu 9° dan Hanshi Shidokan Shorin-ryu.

Il seminario, organizzato in collaborazione con l'Okinawa Karate Kenkyukai, è stato un successo! Maeshiro sensei ha nuovamente visitato la città di Torino in compagnia dei membri del Centro italiano per il Karate Tradizionale Shorin-ryu, i quali hanno anche approfittato dell'occasione per allenarsi privatamente con il Maestro. 


I numerosi praticanti sono arrivati da diverse regioni d'Italia, ed uno, Maestro e campione di Karate Kyokushinkai, è giunto addirittura da Mosca (Russia)! Anche quest'anno Maeshiro sensei ha lavorato molto sugli esercizi propedeutici per l'uso marziale del corpo, sui kata Shorin-ryu e le loro applicazioni, lasciando sempre spazio alle domande ed alle spiegazioni tecniche e storiche. 

Tutto l'evento si è svolto in un clima sereno e amichevole, facendo collaborare artisti marziali provenienti da diverse discipline e stili, difatti erano presenti praticanti di Shorin-ryu (circa 7 scuole e stili differenti), Shotokan (varie federazioni),
Shito-ryu, Kyokushinkai e Hek Ki Boen Eng Chun Kun. 

Maeshiro sensei, come sempre, non ha trascurato nessuno, passando personalmente a correggere i vari praticanti (anche grazie al mio aiuto).  In molti si sono stupiti dell'umiltà e della gentilezza di Maeshiro sensei, tant'è che qualcuno, abituato ad un altro tipo di approccio da parte dei maestri giapponesi, non si aspettava che usasse lo stesso spogliatoio dei praticanti!  :-)

(vorresti imparare lo Shorin-ryu di Okinawa? Vorresti aprire un corso o gruppo di studio? Clicca qui!)

Lividi e stanchezza non hanno fermato l'entusiasmo dei partecipanti, i quali hanno potuto sperimentare 

i piccoli tai sabaki dello Shorin-ryu, l'uso della distanza ravvicinata, le varie tecniche di percussione, lotta e di Tuidi (leve articolari e tecniche di sottomissione).


Questo evento si è svolto grazie al nostro Maestro Maeshiro Morinobu sensei, all'Okinawa Karate Kenkyukai, al Centro italiano per il Karate Tradizionale Shorin-ryu e grazie a tutti i partecipanti! 

Un ringraziamento va anche all'amico Maurizio, il quale ha fatto da interprete nella giornata di domenica.

 

Vi aspettiamo presso le nostre sedi di Torino e provincia per continuare assieme a studiare lo Shorin-ryu!

 

Per maggiori informazioni potete leggere:

"Karate Shorin-ryu: L'eredità delle guardie del re di Okinawa" (clicca qui)

"La leggenda dei maestri di Karate di Okinawa. Biografie, curiosità e misteri"  (clicca qui)

"Manuale del Karate e del Kobudo di Okinawa" (gratis qui)