1° seminario introduttivo nel sud Italia ed apertura gruppo di studio in Puglia

Sabato 12 e domenica 13 maggio si è tenuto il Primo seminario introduttivo dell'antico Shuri-te di Okinawa in Puglia. Organizzato dal Collettivo SBAM, in collaborazione con la nostra scuola, ed il Dojo Bushi di Galatone (Lecce), il seminario è stato il primo di una serie che si terrà in Puglia.
 
Il primo giorno i praticanti hanno lavorato sugli esercizi a coppie propedeutici della nostra scuola (inclusi i varie Kakie-di, esercizi per l'uso marziale del corpo, esercizi di condizionamento, ecc), il tutto accompagnato dalle spiegazioni tecniche e storiche del Maestro Emanuel Giordano.
 
Il secondo giorno si è lavorato sui 6 Kihon kata della nostra scuola, e sul kata Naihanchi Shodan con il relativo bunkai (il quale prevede più interpretazioni tecniche e strategiche per ogni singolo passaggio).
 
I praticanti sono rimasti affascinati ed entusiasti di ritrovare il collegamento tra il loro stile, lo Shotokan, e il suo "genitore", lo Shorin-ryu (Okinawa Shuri-te), tant'è che il Collettivo SBAM gestirà il gruppo di studio autorizzato della nostra scuola in Puglia! Ringraziamo per l'ospitalità il Dojo Bushi di Galatone del Maestro Tarantino.
 
Di seguito la "recensione" di Luigi, Presidente del Collettivo SBAM, nonché Responsabile del gruppo di studio autorizzato della Puglia: "Ho avuto il piacere di organizzare (e partecipare a) un seminario introduttivo allo Shorin-Ryu di Okinawa con il Maestro Emanuel Giordano. E' stato illuminante soprattutto se si cercano le origini dell'arte del Karate offuscate da parecchia 'ignoranza' e 'interesse personale' di maestri che troppo attenti a fare carriera hanno dimenticato (ammesso l'abbiano mai conosciuta) la vera essenza marziale e delle arti ad essa connessa. Superiore alle mie aspettative sia dal punto di vista tecnico che storico è stata un' esperienza interessantissima che spero di ripetere!"