Metodo d'allenamento

L'allenamento prevede lo studio e la pratica dei Kata (forme), dei relativi Bunkai (applicazioni) e dell' Hojo undo (potenziamento/condizionamento). Non sono previsti ne la pratica sportiva, ne il Kumite sportivo. L'addestramento è indirizzato verso un combattimento di difesa personale a corto raggio, completo di tecniche d'impatto sui punti sensibili (Kyusho), leve, proiezioni, sottomissioni, Tuidi (Tuite), Tegumi (lotta corpo a corpo okinawense) ecc.
L'insegnamento è orientato verso l'apprendimento di un'arte marziale pura, priva di fronzoli estetici o regole sportive.
Durante l'addestramento vengono insegnate anche la meditazione Zazen, e la filosofia della non violenza.

Il M° Emanuel Giordano esegue una sottomissione su attacco di Manuel Vignola presso il  Dojo Kamikazekan. Per il video completo clicca qui

 

Kata

Cliccare sul nome per vedere il video:
 
 
 
 
Pinan yondan
Pinan godan
 
Itosu no Passai (Chibana no Passai Sho / Itosu no Passai Dai)
Matsumura no Passai (Tawada no Passai / Chibana no Passai Dai)
Koryu Passai (Itosu no Passai Sho)
 
Kusanku Sho
Kusanku Dai
 
Chinto
Gojushiho (versione di Anbun Tokuda)
Gojushiho (versione di Shinpan Gusukuma)
 
Ananku (Seitokan)
Wansu (Seitokan)
Wankan (Seitokan)
Rohai (Seitokan)
Kusanku Mei (Seitokan)